Fotografia 07: Napalm Girl

Napalm Girl, Nick Ut (Associated Press), 1972
Napalm Girl, Nick Ut (Associated Press), 1972

Tra le varie foto di guerra che nel corso dell’oramai ultra secolare storia della fotografia, una delle immagini sicuramente più “forti” è indubbiamente questa, Napalm Girl, del fotografo Nick Ut dell’agenzia fotogiornalistica Associated Press, che quest’anno compie 45 anni.

E’ una foto potentissima, anche più della pluri-discussa foto vincitrice dell’ultima edizione del World Press Photo, che nel 1972, anno in cui venne scattata, mandò un fortissimo messaggio che diede una scossa al popolo americano circa il loro coinvolgimento nella guerra in Vietnam.

La foto mostra in maniera inequivocabile i danni, i dolori e la morte che le azioni dell’esercito americano avevano in quella zona di guerra. In particolare gli effetti devastanti del napalm.

La fotografia di guerra ha, sin dal suo esordio ai tempi della guerra civile americana, mostrato il lato oscuro delle guerre. Lato oscuro che la pittura non mostrava, ma che anzi esaltava gli atti di eroismo e veniva usata come metodo di propaganda per convincere i giovani ad arruolarsi.

L’autore di questa foto, Nick Ut appunto ha deciso di appendere la macchina fotografica al chiodo (almeno dal punto di vista professionale) dopo una collaborazione durata 50 anni con l’agenzia Associated Press.

Di seguito alcuni link interessanti per approfondire la conoscenza con questa foto e con il suo autore:

How the Photo ‘Napalm Girl’ Changed the Vietnam War

Nick Ut: a career in photography

Storia di una fotografia dal Vietnam

Nick Ut, fotografo